giovedì 30 dicembre 2010

Italia....

Da Valfurva

L'Italia sta in piedi solo perché non sa da che parte cadere.
(Roberto Gervaso)

mercoledì 29 dicembre 2010

Alpi

Da Valfurva
Le Alpi adorne de' più vaghi tesori della natura, presentando ne' loro inaccessibili dirupi un sicuro asilo alla contemplazione, mutarono in Poeta il grande Allero.
(Domenico Cirillo)

martedì 28 dicembre 2010

Cascata o bagnoschiuma?

Da Val Formazza - Cascate del Toce
Riempirò la mia vasca da bagno con le tue lacrime,
Non sarà necessario aggiungere bagno schiuma o sali profumati,
Perché sarà già inebriante sapere che mi sto immergendo nel tuo dolore.
Quando uscirò, la mia pelle sarà di nuovo pulita, nuova, risanata anche dai ultimi segni che mi hai lasciato.
Sarà poi esaltante togliere il tappo e guardare mentre tutto scivola nelle fogne, portandosi via tutto ciò che ho speso con te.
Sarà più vantaggioso il ricordo di una malattia, che il tuo ricordo.
(Marina Gaddi)

lunedì 27 dicembre 2010

La vita è meravigliosa

Locandina America del film It's a wonderful life




Come ogni Natale ho rivisto il film più bello mai realizzato sul natale... sarà anche del'46, ma le emozioni e la bellezza di questo lungometraggio ancora non le ha mai avvicinate nessuno.


Ricorda che nessun uomo è un fallito se ha degli amici.
(da "la vita è meravigliosa")

venerdì 24 dicembre 2010

Buon Natale

Da Natale 2010

Afrikaans: Gesëende Kersfees
Albanese:Gezur Krislinjden
Arabo: Idah Saidan Wa Sanah Jadidah
Armeno: Shenoraavor Nor Dari yev Pari Gaghand
Azerbaijan: Tezze Iliniz Yahsi Olsun
Bahasa (Malesia): Selamat Hari Natal
Basco: Zorionak eta Urte Berri On!
Bengali: Shuvo Naba Barsha
Boemo: Vesele Vanoce
Bretone: Nedeleg laouen na bloavezh mat
Bulgaro: Tchestita Koleda; Tchestito Rojdestvo Hristovo
Catalano: Bon Nadal i un Bon Any Nou!
Ceco: Prejeme Vam Vesele Vanoce a stastny Novy Rok
Choctaw (Nativi americani, Oklahoma): Yukpa, Nitak Hollo Chito
Cinese (Cantonese): Gun Tso Sun Tan'Gung Haw Sun
Cinese (Mandarino): Kung His Hsin Nien bing Chu Shen Tan
Cingalese: Subha nath thalak Vewa. Subha Aluth Awrudhak Vewa
Coreano: Sung Tan Chuk Ha
Croato: Sretan Bozic
Danese: Glædelig Jul
Eschimese: (inupik) Jutdlime pivdluarit ukiortame pivdluaritlo!
Esperanto: Gajan Kristnaskon
Estone: Ruumsaid juulup|hi
Farsi: Cristmas-e-shoma mobarak bashad
Fiammingo: Zalig Kerstfeest en Gelukkig nieuw jaar
Filippino: Maligayan Pasko!
Finlandese: Hyvaa joulua
Francese: Joyeux Noel
Frisone: Noflike Krystdagen en in protte Lok en Seine yn it Nije Jier!
Gaelico (Scozia): Nollaig chridheil huibh
Gaelico: Nollaig chridheil agus Bliadhna mhath ùr!
Gallese: Nadolig Llawen
Giapponese: Shinnen omedeto. Kurisumasu Omedeto
Greco: Kala Christouyenna!
Hamish Dutch (Pennsylvania): En frehlicher Grischtdaag un en hallich Nei Yaahr!
Hausa: Barka da Kirsimatikuma Barka da Sabuwar Shekara!
Hawaaiano: Mele Kalikimaka
Hindi: Shub Naya Baras
Indonesiano: Selamat Hari Natal
Inglese: Merry Christmas
Iracheno: Idah Saidan Wa Sanah Jadidah
Irochese: Ojenyunyat Sungwiyadeson honungradon nagwutut. Ojenyunyat osrasay.
Islandese: Gledileg Jol
Isola di Man: Nollick ghennal as blein vie noa
Latino: Natale hilare et Annum Faustum!
Latviano: Prieci'gus Ziemsve'tkus un Laimi'gu Jauno Gadu!
Lituano: Linksmu Kaledu
Macedone: Sreken Bozhik
Maltese: LL Milied Lt-tajjeb
Maori: Meri Kirihimete
Navajo: Merry Keshmish
Norvegese: God Jul, or Gledelig Jul
Occitano: Pulit nadal e bona annado
Olandese: Vrolijk Kerstfeest en een Gelukkig Nieuwjaar! oppure Zalig Kerstfeast
Papua Nuova Guinea: Bikpela hamamas blong dispela Krismas na Nupela yia i go long yu
Polacco: Wesolych Swiat Bozego Narodzenia or Boze Narodzenie
Portoghese (Brasile): Boas Festas e Feliz Ano Novo
Portoghese: Feliz Natal
Rapa-Nui (Isola di Pasqua): Mata-Ki-Te-Rangi. Te-Pito-O-Te-Henua
Rumeno: Sarbatori vesele
Russo: Pozdrevlyayu s prazdnikom Rozhdestva is Novim Godom
Samoa: La Maunia Le Kilisimasi Ma Le Tausaga Fou
Sardo: Bonu nadale e prosperu annu nou
Serbo: Hristos se rodi
Slovacco: Sretan Bozic oppure Vesele vianoce
Sloveno: Vesele Bozicne. Screcno Novo Leto
Spagnolo: Feliz Navidad
Svedese: God Jul and (Och) Ett Gott Nytt År
Tailandese: Sawadee Pee Mai
Tedesco: Fröhliche Weihnachten
Turco: Noeliniz Ve Yeni Yiliniz Kutlu Olsun
Ucraino: Srozhdestvom Kristovym
Ungherese: Kellemes Karacsonyi unnepeket
Urdu: Naya Saal Mubarak Ho
Vietnamita: Chung Mung Giang Sinh
Yoruba: E ku odun, e ku iye'dun!

giovedì 23 dicembre 2010

I mostri sacri: Steve McCurry

Steve McCurry (Philadelphia, 24 febbraio 1950) è un fotoreporter e fotografo statunitense, conosciuto soprattutto per la fotografia La ragazza afgana, pubblicato come copertina del National Geographic Magazine di giugno 1985, divenuta la più nota uscita della rivista.




Biografia

Dopo aver lavorato anche come cuoco, McCurry ha studiato fotografia alla Pennsylvania State University. Dopo aver lavorato per due anni in un giornale, ha poi lavorato come freelance in India.

Da allora ha scattato fotografie dei conflitti in molti luoghi del mondo, tra cui Jugoslavia, Beirut, Cambodia, Filippine, Guerra del Golfo e Afghanistan, e sul National Geographic Magazine sono stati pubblicati i suoi reportage su Burma, lo Yemen, il Tibet e sui templi di Angkor Wat.

Le foto di McCurry hanno raggiunto la notorietà nel 1984, quando ha ritratto Sharbat Gula, rifugiata in un campo profughi di Peshawar (Pakistan). L'immagine, nota come La ragazza afgana, è stata scelta come copertina del numero di giugno 1985 della rivista National Geographic Magazine, diventando in breve un'icona, cosa di cui McCurry si sente onorato.




Nel 2009 il fotografo ha collaborato a ¡TIERRA!, progetto di sviluppo sostenibile portato avanti dall'azienda Lavazza

Stile

McCurry è passato dall'analogico al digitale, utilizzando software come Aperture, e spesso gira con solo due fotocamere Nikon.


Secondo il fotografo, il reporter deve prima imparare a conoscere i soggetti delle sue foto, magari vivendo e respirando la cultura del luogo che vorrà ritrarre. (© wikipedia)


La maggior parte delle mie immagini sono di persone. Cerco il momento indifeso, l’anima più genuina che si affaccia, esperienza impressa sul volto di una persona. Cerco di trasmettere ciò che quella persona può essere, una persona colta sopra un paesaggio più ampio, che potremmo chiamare la condizione umana.
(Steve McCurry)

mercoledì 22 dicembre 2010

martedì 21 dicembre 2010

Sfumature

Da Varie ed Eventuali

Tutte le felicità umane finiscono col dissolversi come un sogno.
(Pedro Calderón de la Barca)

lunedì 20 dicembre 2010

Coriandoli

Da Milan - Roma
La vita di paese è fatta così. Non ci son segreti. Le notizie volano come i coriandoli. Si sa tutto di tutti. E comunque, il giorno dopo è finito il carnevale, e 'un gliene frega più nulla a nessuno.
(Da "il Ciclone")

giovedì 16 dicembre 2010

Cielo & Terra

Da Pasquetta 2007 - Monte Generoso (CH)

Non dimenticare che, dove veramente la terra e il cielo si uniscono, è nel tuo cuore
(Josemaría Escrivá)

mercoledì 15 dicembre 2010

beata dorme....

Da Sissy

Dio benedica chi ha inventato il sonno, mantello che avvolge i pensieri di tutti gli uomini, cibo che soddisfa ogni fame, peso che equilibra le bilance e accomuna il mandriano al re, lo stolto al saggio.
(Miguel de Cervantes)

martedì 14 dicembre 2010

Dentro un tramonto

Da Schiranna (lago di Varese)

Nuvole venire galleggiante nella mia vita, non più a portare o usciere tempesta di pioggia, ma per aggiungere colore al mio cielo al tramonto.
(Rabindranath Tagore)

lunedì 13 dicembre 2010

venerdì 10 dicembre 2010

Soffice come la neve

Da Neve!

La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalle labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve.
(Maxence Fermine)

giovedì 9 dicembre 2010

Schizzo :)

Da Laboratorio Fotografico

Il disegno è la sincerità nell'arte. Non ci sono possibilità di imbrogliare. O è bello o è brutto.
(Salvador Dalì)

mercoledì 8 dicembre 2010

Con calma si scioglie....

Da Neve!

Le lacrime sono lo sciogliersi del ghiaccio dell'anima. E a chi piange, tutti gli angeli sono vicini.
(Hermann Hesse)

martedì 7 dicembre 2010

Neve

Da Neve!

La neve è una poesia. Una poesia che cade dalle nuvole in fiocchi bianchi e leggeri. Questa poesia arriva dalle labbra del cielo, dalla mano di Dio. Ha un nome. Un nome di un candore smagliante. Neve.
(Maxence Fermine)

venerdì 3 dicembre 2010

Report 11/2010

Ci eravamo lasciati con le 2000 visite uniche del mese di ottobre, ebbene a novembre sono state quasi 3000 (2944) per un totale di 4228 pagine viste.

Indubbiamente negli ultimi giorni del mese Gran Burrone ha attirato un paio di centinaia di visitatori grazie al post sui "capolavori" di Martina Colombari che con molta generosità ha deciso di fotografarsi mezza nuda.


A novembre sono state usate 1978 chiavi di ricerca diverse, fra le quali spiccano come al solito quelle più assurde come:
  • pipistrelli giganti (mah...?!?!)
  • non sento (vai da un medico no?)
  • animali a due teste ma anche animali matti
  • api giganti (fa tanto film horror di inizio anni '90)
  • foto artistiche gratis di culi di donna (seeee proprio l'arte cercavi tu...)
  • .l.mnokk (scusa me lo puoi sillabare?)
  • ascella fuoco (usare un deodorante no???)
  • bambina tette (ottimo ora anche i pedofili, non bastavano solo i maniaci sessuali.....)
  • Barbara Berlusconi tette (e poi il Silvio chi lo sente....)
  • Cariche elettrostatiche quando si scende dal letto (io sentirei sempre un medico...)
  • Donna vs scimmia (chi vincerà? altro che Tyson vs Holyfield...)
  • foto della cacca di Aurora (ehhhhhh?!?!?)
  • ho belle tette (... complimenti!)
  • plug sesso (plug? ma che cercavi...? in inglese plug vuol dire spina.... mah!!)
  • tazza del bagno (indendi il cesso?!?!)

Quando mi dai ragione ho come la sensazione di avere torto
(Oscar Wilde)

giovedì 2 dicembre 2010

Svasso maggiore

Lo svasso maggiore (Podiceps cristatus Linnaeus, 1758) è un uccello della famiglia dei Podicipedidi. È il rappresentante più grande, più frequente e più conosciuto di questa famiglia di uccelli acquatici.

Da Schiranna (lago di Varese)

Gli svassi maggiori sono lunghi 46-51 cm e hanno un'apertura alare di 59-73 cm. Pesano dagli 800 ai 1400 g. In estate gli uccelli sono facili da riconoscere nel loro piumaggio variopinto: nuotano spesso in mezzo ai laghi e scompaiono in piuttosto lunghe immersioni (fino ad un minuto!). Hanno un collo lungo bianco in avanti, un viso bianco, un capo nero e un ciuffo rosso mattone e nero. Il ciuffo viene aperto in caso di pericolo. Nel piumaggio non riproduttivo manca il caratteristico ciuffo variopinto che rende lo svasso confondibile con alcuni gaviidi, come ad esempio lo strolaga minore. Gli svassi maggiori hanno un richiamo frequente e sonoro, un rumore gracido che suona keck-keck-keck. © wikipedia

Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l'arte di vivere come fratelli.
(Martin Luther King)
blipper
Follow Gran Burrone - LUltima Dimora Accogliente
My BlogCatalog BlogRank
Aggregatore notizie RSS
vedere profili privati su facebook
italia21.com
siamo dentro