mercoledì 30 marzo 2011

Questione di baci

Villa Bialbianello è famosa anche come location di numerosi film, fra gli ultimi possiamo certamente ricordare l'epico bacio di Guerre Stellari (Star Wars II La guerra dei Cloni). E' qui che avviene il primo bacio tra la principessa Padmè e il giovane Anakin. Un bacio che sarà solo l'inizio del cuore della saga. E' dal loro amore infatti che nasceranno i gemelli Leila e Luke, protagonisti della prima trilogia



Ma anche l'ultimo 007, Casinò Royal che vede il debutto del primo James Bond biondo: Daniel Craig. E' in questo luogo favoloso che James Bond trascorre il suo periodo di convalescenza.



Da Villa Balbianello - Lenno

I baci non sono anticipo d'altre tenerezze, sono il punto più alto.
(Erri De Luca)

martedì 29 marzo 2011

Villa Balbianello

Da Villa Balbianello - Lenno

Minuscole onde circolari posavano l'acqua del lago sulla riva, come spedite, lì, da lontano.
(Alessandro Baricco)

lunedì 28 marzo 2011

Villa Balbianello - Lenno

In occasione della consueta giornata nazionale del FAI, sabato ho visitato la Villa del Balbianello a Lenno.

Edificata per volontà del cardinale Angelo Maria Durini alla fine del XVIII secolo, la Villa sorge sull'estremità di un promontorio a picco sul lago di Como, quasi di fronte a Bellagio. Oggi si presenta nella veste conferitagli dall'ultimo proprietario, l'esploratore Guido Monzino, con una ricca collezione d'arte cinese, africana e precolombiana, preziosi mobili del Settecento inglese e francese e il piccolo museo che raccoglie documenti e cimeli sulle sue spedizioni. Ma il vero capolavoro è il panoramico giardino a terrazze, dominato dall'elegante loggia a tre arcate che svetta sul punto più alto del promontorio.

Da Villa Balbianello - Lenno

Perché ti guardi tutto attorno quaggiù, se non è questo il luogo della tua pace? La tua dimora deve essere tra le cose celesti; quelle terrene le devi guardare come di passaggio. Passano tutte le cose, e con esse anche tu; vedi di non invischiarti, per evitare di essere catturato e perire.
(T. da Kempis)

venerdì 25 marzo 2011

fioriscono II

Da Macrofotografia in Giardino 2011

I colori, i suoni, gli sguardi raccontano il nostro tragitto. Un colore mi può incantare, uno sguardo mi può innamorare, un sorriso mi fa sperare.
(Monica Vitti)

giovedì 24 marzo 2011

fioriscono

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Lento è il ritorno a casa
ti aspettano
veloce corre l' asfalto
se solo sai
lei che segnava il passo
dei giorni miei
mille colori e fiori
giorni con lei

fioricono fioricono fioricono

e tu dove sei e dove sarai
e ma dove sei e dove sarai

mentre pensavo alle imprese
degli uomini
fino a sfidare il cielo
si spingono
lì la mia piccola storia
che senso ha ?
e la pianura lontano
sorride un po'

fioricono fioricono fioricono

e tu dove sei e dove sarai
e ma dove sei e dove sarai
(timoria - fioriscono)

mercoledì 23 marzo 2011

in fiore

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Il rosso è uno dei colori più forti. E' come il sangue, colpisce l'occhio. Credo che sia per questo che i semafori sono rossi, così come i segnali di stop. Uso sempre il rosso nelle mie opere.
(Keith Haring)

martedì 22 marzo 2011

Orchidea rosa

Da Orchidea Rosa

Cosa c'è in un nome? Ciò che chiamiamo rosa anche con un altro nome conserva sempre il suo profumo.
(William Shakespeare)

lunedì 21 marzo 2011

venerdì 18 marzo 2011

I colori della primavera

Da Macrofotografia in Giardino 2011

I colori, i suoni, gli sguardi raccontano il nostro tragitto. Un colore mi può incantare, uno sguardo mi può innamorare, un sorriso mi fa sperare.
(Monica Vitti)

mercoledì 16 marzo 2011

Crotus

L'originale della fotografia di questo post:

Da Macrofotografia in Giardino 2011


Perché vogliamo la sfumatura ancora,
Non Colore, ma solo la sfumatura!
Oh! la sfumatura solo accoppia
il sogno al sogno e il flauto al corno!
(Paul Verlaine)

martedì 15 marzo 2011

La vita è un arcobaleno inesauribile di colori

Da Macrofotografia in Giardino 2011
La Vita non è uno spettacolo muto o in bianco e nero. È un arcobaleno inesauribile di colori, un concerto interminabile di rumori, un caos fantasmagorico di voci e di volti, di creature le cui azioni si intrecciano o si sovrappongono per tessere la catena di eventi che determinano il nostro personale destino.
(Oriana Fallaci)

lunedì 14 marzo 2011

Messa a fuoco

Tra le varie operazioni che devi compiere prima dello scatto, la messa a fuoco è sicuramente una delle più importanti: devi eseguirla dopo aver portato all'occhio la macchina fotografica e quasi contemporaneamente alla composizione dell'inquadratura.
La fase di messa a fuoco, meccanicamente parlando, consiste nella regolazione della distanza del gruppo-lenti dell'obiettivo dalla pellicola in modo che su quest'ultima sia proiettata un'immagine nitida dell'elemento prescelto. © nital.it

Ecco due esempi con lo stesso soggetto di due messe a fuoco diverse:

Da Macrofotografia in Giardino 2011
Messa a fuoco sull'erica in primo piano

Da Macrofotografia in Giardino 2011
Messa a fuoco sulle eriche sullo sfondo

Logicamente la scelta della messa a fuoco è fondamentale, come possiamo vedere, la prima foto risulta nettamente più significativa, mentre nella seconda l'erica sfumata in primo piano cattura lo sguardo rendendo l'immagine insignificante.

Tutti gli altri articoli sulle Tecniche Fotografiche sono consultabili qui.
Solo nella misura in cui qualcuno sta vivendo questa trascendenza di sé dell’esistenza umana che è veramente umano o se egli diventa il suo vero sé. Egli diviene così, non si riferiva a lui per la sua realizzazione con sé, ma dimenticando se stesso e donandosi, che si affaccia se stesso e di messa a fuoco verso l’esterno.
(Viktor Frankl)

venerdì 11 marzo 2011

Erica 2

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Se vuoi sognare e hai bisogno di un tonico, rovescia la coppa del cielo e beviti l'azzurro!
(L. Vidales)

giovedì 10 marzo 2011

Impressionismo

Da Macrofotografia in Giardino 2011


"Ma allora che ci guadagni?"
"Ci guadagno", disse la volpe, "il colore del grano".

(Antoine de Saint-Exupéry)

mercoledì 9 marzo 2011

martedì 8 marzo 2011

8 marzo... le donne...



Le donne... Sai cosa ti dico? Chi le ha create... Dio deve essere proprio un genio. I capelli, i capelli sono tutto, lo sai: hai mai affondato il naso in una montagna di capelli sognando di addormentartici sopra? O le labbra, quando toccano le tue come il primo sorso di vino dopo che hai attraversato il deserto... Le tette, belle tettone, tettine, capezzoli, capezzoli che ti puntano addosso come baionette innestate... E le gambe, non importa che siano colonne greche o gambe di pianoforte, e quello che c'è in mezzo, il passaporto per il Paradiso... [...] Sì signor Simms, ci sono solo due sillabe sulla faccia di questa Terra degne di ascolto... Fica.
(Al Pacino - Scent Of a Woman)

Blume

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Non si è soliti colorare i piedi dell'albero di bianco. La forza della corteccia scaturisce dal profondo del colore.
(Aimè Cèsaire)

lunedì 7 marzo 2011

Erica

Da Macrofotografia in Giardino 2011

La luce è una cosa che non può essere riprodotta ma deve essere rappresentata attraverso un'altra cosa, attraverso il colore. Sono stato contento di me, quando ho scoperto questo.
(Paul Cezanne)

venerdì 4 marzo 2011

giovedì 3 marzo 2011

Bacche

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Il colore mi possiede. Non ho bisogno di tentare di afferrarlo. Mi possiede per sempre, lo sento. Questo è il senso dell'ora felice: io e il colore siamo tutt'uno. Sono pittore.
(Paul Klee)

mercoledì 2 marzo 2011

Exposure Fusion v.3 B/N

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Il desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare, tre concetti che riassumono l'arte della fotografia.
(Helmut Newton)

martedì 1 marzo 2011

My life is blue....



Mondo dove ognuno è quello che ha
è un ragazzo triste la mia eredità
Cerco qualcosa che non c'è
che non riesco a prendere
Blue
My life is blue
Every day
My life is blue
Blu
Profondo blu
Dentro me
Soltanto blu
(Timoria)

Exposure Fusion v.2

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Il colore è un mezzo di esercitare sull'anima un'influenza diretta. Il colore è un tasto, l'occhio il martelletto che lo colpisce, l'anima lo strumento dalle mille corde.
(Kandinsky)
blipper
Follow Gran Burrone - LUltima Dimora Accogliente
My BlogCatalog BlogRank
Aggregatore notizie RSS
vedere profili privati su facebook
italia21.com
siamo dentro