domenica 31 luglio 2011

Matrimonio Renato & May


In ogni caso, sposati. Se è una buona moglie, sarai felice. Se è una cattiva moglie, sarai un filosofo.
(Socrate)

giovedì 28 luglio 2011

Bocciolo

Da Macrofotografia in Giardino 2011
Non esiste una pianta grassa irta di spine che non lasci spazio anche per un piccolo bocciolo di fiore
(proverbio africano)

mercoledì 27 luglio 2011

Barbatrucco

Negli ultimi due giorni vi ho proposto un paio di post chiamati "foto dal passato" (1 e 2); ora vi mostro cosa c'è dietro quelle due fotografie.

Per prima cosa una bella foto a colori:

Da Un mondo in miniatura
Ad arte invecchiata:

Da Un mondo in miniatura
E per giunta scattata così:

Da Un mondo in miniatura

Un mio amico mi ha detto, si vede che in questo periodo ti annoi, se la tua mente riesce a concepire queste idee :)

Attrezzatura e tecnica sono solo l'inizio. È il fotografo che conta più di tutto.
(John Hedgecoe)

martedì 26 luglio 2011

Un'altra foto dal passato


Non mi sono mai chiesto perché scattassi delle foto. In realtà la mia è una battaglia disperata contro l'idea che siamo tutti destinati a scomparire. Sono deciso ad impedire al tempo di scorrere. È pura follia.
(Robert Doisneau)

lunedì 25 luglio 2011

Una foto dal passato


Un uomo non è vecchio finché è alla ricerca di qualcosa.
(Jean Rostand)

Eterea

Per la serie come prendere uno scatto da buttare e renderlo interessante. In pratica a causa del vento la foto mi è venuta sfocata, e si!, i macro sono terribili, con una profondità di campo ridotta basta un mm e va tutto fuori fuoco. Così ho pensato proviamo a lavorarci un pò con photoshop ed ecco il risultato:

Da Macrofotografia in Giardino 2011

E' necessario sentirsi coinvolti in quello che si ritaglia attraverso il mirino. […]
Fotografare è riconoscere nello stesso istante e in una frazione di secondo un fatto e l'organizzazione rigorosa delle forme percepite visualmente che esprimono e significano quel fatto.
E' mettere sulla stessa linea di mira la testa, l'occhio e il cuore.
E' un modo di vivere. ....
(Henri Cartier-Bresson)

domenica 24 luglio 2011

Vijfendertig

Da 35 ;)

Molti muoiono a trent'anni. E sono sepolti quarant'anni dopo.
(Jacques Dutronc)

venerdì 22 luglio 2011

Candidamente...

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Ricordatevi che le cose più belle del mondo sono le più inutili: i pavoni ed i gigli, per esempio.
(John Ruskin)

giovedì 21 luglio 2011

La descrizione di un attimo

Da Macrofotografia in Giardino 2011

La descrizione di un attimo
le convinzioni che cambiano
e crolla la fortezza del mio debole per te
anche se non sei più sola perché sola non sai stare
e credi che dividersi la vita sia normale
ma la mia memoria scivola
mi ricordo limpida la trasmissione dei pensieri
la sensazione che in un attimo
qualunque cosa pensassimo poteva succedere
(Tiromancino)

martedì 19 luglio 2011

Liluim

Da Macrofotografia in Giardino 2011
L'acquazzone incessante, cominciato all'alba, aveva infierito sui gigli riducendoli a nudi steli e sparso foglie sull'asfalto e sui marciapiedi. Rivoli d'acqua correvano per le strade; nei campi da gioco e nei prati si allargavano grandi pozze. Andai a dormire con il sottofondo della pioggia che scrosciava sulle lastre di ardesia del tetto e, mentre la notte sfumava nella nebbia dell'aurora del sabato, feci un sogno orribile.
(Patricia Cornwell, Postmortem)

domenica 17 luglio 2011

Prova Apertura Diaframma

In genere decidiamo l'apertura di diaframma in virtù del tempo di scatto e della profondità di campo desiderata. Ci sono, però moltissime situazioni nelle quali la profondità di campo non rappresenta un problema, così come il tempo quando ad esempio usiamo un cavalletto. Conviene perciò usare il diaframma che ci garantisce il miglior risultato.

Da Prova diaframma obiettivi

Questo valore non è univoco e varia a seconda dell'ottica che usiamo, quindi ecco un piccolo esercizio per capire meglio la nostra attrezzatura.

Cosa ci occorre?
1) banalmente Reflex e obiettivi
2) un foglio di carta stampata
3) cavalletto e se lo si ha un telecomando
4) ... un pò di pazienza!

Ora tocca a noi:
1) Per prima cosa inquadriamo il foglio, impostando la modalità AV in modo da poter regolare il diaframma che vogliamo. Io per i miei scatti ho impostato tutti i punti di autofocus, misurazione valutativa e modalità di scatto one shot.
2) Scattiamo.
3) Apriamo le immagini sul nostro PC in modo da poterle valutare.

Da Prova diaframma obiettivi

Da Prova diaframma obiettivi

Da Prova diaframma obiettivi

Notiamo come il Canon efs 18-55mm abbia una resa migliore fra il range f/8 e f/16, il Canon stabilizzato efs 55-250 a f/8 mentre il Macro della Tamron, proprio per le sue caratteristiche dia il meglio di sè come nitidezza a f/32, infatti la profondità di campo con un macro è veramente ridotta, nell'ordine dei millimetri.

A cosa serve una grande profondità di campo se non c'è un'adeguata profondità di sentimento?
(Eugene Smith)

venerdì 15 luglio 2011

Gigli

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Io sono un narciso di Saron, un giglio delle vallo. Come un giglio tra i cardi, così la mia amata tra le fanciulle.
(Cantico dei Cantici 2, 1 – 2)

giovedì 14 luglio 2011

Giglio o lilium?

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Guardate i gigli come crescono: non filano non tessono, eppure io vi dico che neanche Salomone, con tutta la sua gloria vestiva come uno di loro. Se dunque Dio veste così l'erba del campo, che oggi c'è e domani si getta nel forno, quanto più voi, gente di poca fede?
(Vangelo secondo Luca)

mercoledì 13 luglio 2011

verso il cielo

Vi faccio presente solo che ero in piedi a fotografare, e che la rosa supera tranquillamente i 2,5 m di altezza...

Da Macrofotografia in Giardino 2011


Dall'alto della montagna tu puoi vedere come sia grande il mondo, e come siano ampi gli orizzonti
(Paulo Coelho)

martedì 12 luglio 2011

di plastica o reale?

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Uomini senza anima
la poesia è morta ormai,
musica, fiori di plastica
... morirò?
Mi manca l'aria
(Timoria - Mi manca l'aria)

lunedì 11 luglio 2011

Giglio

Da Macrofotografia in Giardino 2011
CHOPIN.
Spargi ancora a profusione
su di me i gigli pallidi,
grandi gigli dei tuoi canti, rose rosse dei tuoi valzer.
E il respiro intessi greve
del tuo amore, che appassendo

dà profumo e del tuo orgoglio
garofani di fuoco flessuosi.
(Hermann Hesse, Poesie)

venerdì 8 luglio 2011

Simulare la fotografia ad infrarosso con Photoshop



In fisica la radiazione infrarossa (IR) è la radiazione elettromagnetica con una frequenza inferiore a quella della luce visibile, ma maggiore di quella delle onde radio. Il termine significa "sotto il rosso" (dal latino infra, "sotto"), perché il rosso è il colore visibile con la frequenza più bassa. L'insieme delle frequenze infrarosse è detta banda infrarossa ed è dunque una parte dell'intero spettro elettromagnetico. La radiazione infrarossa ha una lunghezza d'onda (che è uguale alla velocità della luce divisa per la frequenza) compresa tra 700 nm e 1 mm. Viene spesso associata con i concetti di "calore" e "radiazione termica", poiché ogni oggetto con temperatura superiore allo zero assoluto (in pratica qualsiasi oggetto reale) emette spontaneamente radiazione in questa banda (per la legge di Wien aumentando la temperatura il picco di emissione si sposta sempre più verso il visibile finché l'oggetto non diviene incandescente). © wikipedia

Ma come realizzare una foto del genere?

1) Apriamo la nostra foto a colori originale.



2) Creiamo un livello di Regolazione Miscelatore Canale cliccando su e selezionando Miscelatore Canale (Channel Mixer).

3) Impostiamo questi valori: (Rosso-50, Verde +200, Blu -50 e monocromatico).



3) Ora creiamo un nuovo livello e con il secchiello lo riempiamo col bianco. Dal Menu filtro scegliamo disturba (noise), aggiungi disturbo (add noise).



4) Ora occorre fondere i due livelli: scegliamo Colore Brucia (Color Burn).



Ora la nostra foto in bianco e nero ad infrarosso è finita.

Se invece vogliamo una foto a colori ad infrarosso seguiamo questi altri step:

5) Duplichiamo il nostro levello Background semplicemente selezionandolo e premendo CRTL J (il nuovo livelli si chiamerà Background Copy).

6) lo spostiamo, trascinandolo in altro sopra tutti gli altri livelli. Di nuovo i vari livelli vanno fusi, quindi scegliamo Sovrapponi (Overlay) con opacità al 50%.



Ecco pronta la nostra foto a colori con filtro a infrarossi.

In nulla che io conosca, la perfezione non viene raggiunta quando non c’è più nulla da aggiungere, ma quando non c’è più nulla da togliere.
(Antoine de Saint-Exupery)

Bocciolo...

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Si può mai ricordare l'amore? E' come evocare un profumo di rose in una cantina. Puoi richiamare l'immagine di una rosa, non il suo profumo...
(Arthur Miller)

giovedì 7 luglio 2011

Lilium

Da Macrofotografia in Giardino 2011
Quando la giovinezza se ne sarà andata, la sua bellezza la seguirà e improvvisamente si renderà conto che non ci saranno più trionfi per lei, oppure dovrà accontentarsi di quei mediocri trionfi che il ricordo del passato renderà più amari di sconfitte. Ogni mese che passa la avvicina a qualcosa di tremendo. Il tempo è geloso di lei e combatte contro i suoi gigli e le sue rose. Il suo colorito si spegnerà, le guance si incaveranno, gli occhi perderanno luminosità.
(Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray)

mercoledì 6 luglio 2011

Che sarà di Gran Burrone?

Francamente non lo so, dopo i rumors letti ieri sul fatto che Google voglia riorganizzare Blogger e Picasa, cambiandogli nome e integrandoli in Google+, staremo a vedere.

Da Foto del profilo


Da quel che si legge oggi in giro, sembrerebbe un semplice cambio di nome e un'integrazione più approfondita con il nuovo social network, ma di più non si sa. Di certo c'è solo che entro il 31/7 i profili vuoti saranno eliminati e questo fa presupporre che per quella data Google+ sarà libero e non più in fase di beta testing... insomma staremo a vedere... Certo che mi rognerebbe non poco perdere 3 anni di post, ma non credo che Google possa fare una mossa così stupida...

Per intanto c'è da dire che Picasa ha riorganizzato lo spazio, rendendolo illimitato per gli utenti Google+ e le foto di medie dimensioni e difatti il mio spazio occupato è sceso vertiginosamente.

Google, è di fatto quel che di più simile all'invenzione della stampa ci sia stato dato di vivere.
(Alessandro Baricco)

martedì 5 luglio 2011

Nettare...

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Quando la mia solitudine incontra i tuoi occhi
il desiderio sale e si spande
a volte marea insolente
onda che corre senza fine
nettare che cola goccia a goccia
nettare più ardente che un tormento
inizio che non si compie mai.

(Joumana Haddad)

lunedì 4 luglio 2011

My life is blue...

Da Macrofotografia in Giardino 2011

Forse al blu non c'era fine, forse cielo e mare continuavano a specchiarsi l'uno nell'altro in eterno, senza mai congiungersi. Era qualcosa di troppo grande per poter anche solo essere pensato, era l'infinito.
(Licia Troisi)

venerdì 1 luglio 2011

Google+ novità ed inviti

Perchè Google+ potrebbe sfondare?

Prendiamo Facebook come base di riferimento, hai un sacco di contatti che conosci e molti che non conosci o conosci male. In Google+ ci sono le cerchie, quindi decidi di condividere delle cose solo con determinate persone, ad esempio con i tuoi amici stai decidendo che film vuoi vedere sto week end, nessun problema una bella discussione che vedono solo le persone della cerchia amici, lontani da voyeur in stile fb.

Altro problema non da poco i dati, che carichiamo sui social network, su facebook diventano di proprietà di fb, su Google+ con Takeout i dati sono nostri e liberamente esportabili e cancellabili.

La funzionalità è stata integrata anche su Google+, il nuovo social network di Mountain View, in questo modo viene lanciata indirettamente una sfida a Facebook che, nonostante le tante polemiche suscitate negli ultimi anni, non si è mai reso protagonista di iniziative importanti per la tutela della privacy degli utenti.

Poi vogliamo parlare di una Chat che funziona? e della possibilità di videoconferenze? cose che su faccialibro sono pure utopie... e siamo solo all'inizio del progetto che è ancora in fase beta...

Solo ieri sembra che ci siano stati 10 milioni di iscritti...

Infine vi ricordo che se volete un invito, vi chiedo semplicemente di diventare Follower di Granburrone o su fb (a dx trovare Fai come loro! Seguici su Facebook li basterà un click su mi piace) o sul sistema Blogger (un pò più sotto c'è Lettori fissi, in questo caso si clicca segui) e poi dopo che avete fatto questo passo di comunicarmi con mail il vostro indirizzo (logicamente funziona solo con @gmail.com), il nick ed a che network vi siete iscritti e appena possibile provvederò. Tenete presente che nella giornata di ieri bisognava pazientare qualche ora per poter accedere al network!


Anche le formiche nel loro piccolo hanno un Avatar
blipper
Follow Gran Burrone - LUltima Dimora Accogliente
My BlogCatalog BlogRank
Aggregatore notizie RSS
vedere profili privati su facebook
italia21.com
siamo dentro