venerdì 30 dicembre 2011

Buona fine & buon Inizio

Che il 2012 vi porti tutto quello che desiderate,  ma non senza fatica, perché le cose sofferte e "sudate" sono quelle che realmente ci godiamo di più.


"Il segreto della felicità non è di far sempre ciò che si vuole, ma di voler sempre ciò che si fa."
(L. Tolstoj)

giovedì 29 dicembre 2011

Er Colosseo

Il Colosseo
Il colosseo
Per Dio, il Colosseo è quanto di meglio ho visto a Roma. Questo edificio mi piace, sarà magnifico una volta terminato.
(Stendhal)

mercoledì 28 dicembre 2011

Ombre & Luci

Ombre & Luci
E quando l'ombra disperdendosi più non è, la luce che permane diviene ombra per un'altra luce. Così la libertà vostra, quando smette le catene, diviene essa stessa catena a una più grande libertà.
(Kahlil Gibran)

martedì 27 dicembre 2011

Angeli & Demoni

San Pietro di Notte
Il colonnato di San Pietro di Notte F.3,2 -2,5 Secondi di Esposizione
Da una vita qualunque Pietro viene chiamato a un compito enorme
(Erich Auerbach)

venerdì 23 dicembre 2011

un piccolo regalo di natale

Cari lettori di Gran Burrone, in occasione del natale sono felice di regalarvi il calendario del 2012 in formato pdf, con alcuni dei miei scatti del 2011.

tanti auguri
Il Natale, bambino mio, è amore in azione. Ogni volta che amiamo, ogni volta che doniamo, è Natale.
(Dale Evans)

Semplicemente: Buon Natale

buon Natale
Buon Natale
Il Natale è il giorno che tiene unito il tempo intero.
(Alexander Smith)

martedì 20 dicembre 2011

Fontana di Trevi Fish Eye

La foto è stata scattata con la piccolina di casa, la lumix Fz7 con un particolare obiettivo aggiuntivo. Alla fine quando viaggio col solo bagaglio a mano portare tutta l'attrezzatura per la EOS è un pò impensabile.

Fontana di Trevi - Fish Eye
Di tutto quanto c'è in Roma la fontana [di Trevi] è certamente l'attrazione più forte.
(John H. Secondari)

venerdì 16 dicembre 2011

Pedone

pedone
Pedone
La vittoria s'apre a chi sa imitare gli elementi della natura:
- quando muovi, spostati veloce come il vento;
- se ti blocchi, sii calmo come una foresta;
- quando attacchi, imita il fuoco divoratore;
- in difesa sii fermo ed impavido come la montagna;
- se ti nascondi, sii impenetrabile come le tenebre;
- se fai una imboscata, attacca come il lampo.

(Sun-Tsu)

giovedì 15 dicembre 2011

Scacco matto

scacco matto
Scacco Matto
Negli scacchi, come nella vita, la mente umana è limitata... però la stupidità è illimitata.
(W. Steinitz)

mercoledì 14 dicembre 2011

Falena

falena
Falena
La falena è innamorata di ciò che fa paura alla tigre. Ma l'uomo - fiera destinata a diventar farfalla angelica - è nello stesso tempo sbigottito e attirato dal fuoco.
(Giovanni Papini)

martedì 13 dicembre 2011

BUON CANDY!!

Pubblicizzo un'iniziativa di una cara blogger. Il suo blog candy.
Comunque a parte gli scherzi, il suo è un bel blog, con spesso dei bei spunti di riflessione.

Baci e caramelle non si rifiutano mai.
(Anonimo)

Questione di Cuore

Prima di tutto, grazie a tutti voi per le oltre 100.000 pagine visitate sul blog dalla sua nascita! 

Come degna celebrazione da oggi Gran Burrone è direttamente legato al mio profilo Google+.


questione di cuore
Questione di Cuore
L'arte migliore è quella in cui la mano, la testa e il cuore di un uomo procedono in accordo.
(John Ruskin)

lunedì 12 dicembre 2011

Noël

Noël
Noël
Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale. Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri
(Larry Wilde)

venerdì 9 dicembre 2011

ricordi d'autunno...

ricordi d'autunno
ricordi d'autunno
L'autunno è un andante grazioso e malinconico che prepara mirabilmente il solenne adagio dell'inverno.
(George Sand)

martedì 6 dicembre 2011

lunedì 5 dicembre 2011

Calcio o Subbuteo II?

Milan - Catania
Alcuni pensano che il calcio sia una questione di vita o di morte. Non sono d'accordo. Posso assicurarvi che è molto, molto di più.
(Bill Shankly)

venerdì 2 dicembre 2011

Calcio o Subbuteo?

Milan - Chievo Verona
Forse uno dei guai dell'Italia è proprio questo, di avere per capitale una città sproporzionata per nome e per storia, alla modestia di un Popolo che quando grida "forza Roma" allude solo ad una squadra di calcio.
(Indro Montanelli)

giovedì 1 dicembre 2011

Ibra Supremacy

Zlatan Ibrahimović e Michael Bradley
Io sono come Cassius Clay. Quando annunciava di voler battere il suo avversario in quattro riprese, lo faceva.
(Zlatan Ibrahimović)

mercoledì 30 novembre 2011

La polvere del ricordo

La polvere del ricordo
La vita scivola
in questo inferno che
non si apre che per me
un uomo nudo
lividi e ferite sai
non fanno male
quanto la mia libertà
sotto stracci bagnati
ma cosa vuoi che sia
per te che non hai pianto
sul tuo tempo che verrà?
(Timoria - La Cura Giusta)

giovedì 10 novembre 2011

Io non voglio pagare

Io non voglio pagare per gli sprechi di questo paese. Ho 35 anni e la mia è una generazione che sta pagando fin troppo per gli errori e le decisioni del passato.

Siamo uno dei migliori paesi come avanzo primario, quindi vuol dire semplicemente che incassiamo di più di quello che spendiamo, e siamo uno dei paesi con la più alta pressione fiscale. Un governissimo, un governo di unità nazionale, un governo tecnico o come lo si voglia chiamare non lo voglio. Altre tasse, patrimoniali e prelievi forzosi non ci servono.


almeno ridiamoci su
Io non voglio pagare per un paese dove i costi della politica sono assurdi. Non voglio pagare per amministratori locali che sperperano soldi pubblici in consulenze assurde, non voglio pagare per parlamentari che in 5 anni prendono una pensione da nababbi e per quei 5 anni uno stipendio da favola.
Non voglio pagare per un paese che ha milioni di dipendenti pubblici più del dovuto, solo perché le assunzioni sono state usate come ammortizzatori sociali se non peggio come voti di scambio.
Non voglio pagare per i dipendenti delle amministrazioni locali, che siano le 55 mila guardie forestali siciliane o i 27mila dipendenti di Pompei.
Non voglio pagare per un paese che vuol cambiare, un paese che sono nella capitale ha più avvocati di tutta la Francia, un paese che ha più bidelli che carabinieri.
Non voglio pagare per gli sprechi della Rai. Non voglio pagare per gli industriali che per anni hanno beneficiato di sovvenzioni e aiuti per aprire e subito dopo chiudere industrie nel nostro meridione.
Non voglio pagare per le politiche arcaiche dei sindacati, che ci stanno rubando il futuro, schiavi dell’articolo 18, che se realizzato eliminerebbe i famosi co.co.co.
Non voglio pagare per le opere pubbliche realizzate e mai messe in funzione costate centinaia di migliaia di euro, basta guardare ogni sera striscia la notizia per spaventarsi.
Non voglio pagare per i partiti che ogni anno si mangiano milioni di euro di contributi.
Non voglio pagare per uno stato schiavo di una Costituzione che andrebbe modernizzata per essere messa al passo con il mondo reale.
Non voglio pagare per coprire i buchi di una sanità, che oltretutto in alcune parti di Italia se entri in ospedale per una stupidata rischi di uscirci in una bara.
Non voglio pagare per i milioni di italiani che non pagano le tasse, per chi lavora e fa lavorare in nero, per chi ogni anno non dichiara nulla e poi va quattro volte all’anno in vacanza e gira con macchine da decine di migliaia di euro.

Io voglio uno Stato moderno ed equo, uno stato che non butti i propri soldi in assistenzialismo, uno stato giusto, uno stato di cui possa essere orgoglioso. Quindi ripeto niente nuove tasse, niente patrimoniali né prelievi forzosi, ma semplicemente basta sprechi.

Scusate lo sfogo.
Politica: Modo di guadagnarsi la vita simile a quello dei settori più squallidi della delinquenza abituale. Conflitto di interessi mascherato da lotta fra opposte fazioni. Conduzione di affari pubblici per interessi privati.
(Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911)

venerdì 14 ottobre 2011

Perché Margherita è bella!

 Perché Margherita è bella!
Perché Margherita è bella!
Alle margherite hai dato un nome di donna
Oppure alle donne
Hai dato un nome di fiore.
È lo stesso.
Contava solo che fosse bello
E piacevole...
Infine hai dato un nome semplice
Ad ogni fiore semplice.
(Jacques Prévert)

giovedì 13 ottobre 2011

Eppure dovrebbe essere autunno

autunno
Autunno
L'autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore.
(Albert Camus)

mercoledì 12 ottobre 2011

Michael Nichols & la sequoia gigante

Nat Geo Tv, il canale televisivo del National Geoghrapic® (visibile sulla piattaforma Sky), sta trasmettendo una serie di documentari sui reportage fotografici dei migliori fotografi della rivista.

Qualche giorno fa, vi avevo parlato di McCurry e l'ultimo rullino, oggi invece vi voglio raccontare la storia di  una foto "pazzesca". Un collage fotografico realizzato come noi mortali fotografi creiamo una foto di un panorama solo che Nichols ha scattato un'immagine di una sequoia di oltre 115 mt.

© Michael Nichols

Il lavoro è durato mesi, soprattutto nella fase di post-produzione perché immaginate che pazienza certosina ci voglia ad unire in modo perfetto 84 fotografie di un albero, facendo collimare ogni singola fogliolina.

Per gli scatti, Nichols ha usato tre fotocamere che scattavano in contemporanea in modo da dare una visuale perfetta del piano orizzontale, collocate in modo da evitare l'effetto clessidra tipico dei panorami.

 Michael Nichols al lavoro
A questo link troverete un breve video dell'impresa, alla fine si potrà ammirare il risultato finale del collage di ben 84 foto.
Nulla è impossibile per colui che non deve farlo.
(A. Bloch)

Fil Rouge

Fil Rouge
Fil Rouge
I ricordi sono nastri colorati da appendere al vento e non statuine di cristallo da tenere chiuse in uno scrigno
(Terry Brooks)

martedì 11 ottobre 2011

Il colore viola

Un altro fuoco d'artificio....

il colore viola
il colore viola
Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori.
(I. Ruskin)

lunedì 10 ottobre 2011

Se la risposta è 42, la domanda qual è?

“Quarantadue!” urlò Loonquawl. “Questo è tutto ciò che sai dire dopo un lavoro di sette milioni e mezzo di anni?”
“Ho controllato molto approfonditamente,” disse il computer, “e questa è sicuramente la risposta. Ad essere sinceri, penso che il problema sia che voi non abbiate mai saputo veramente qual è la domanda.“

Arthur Dent tenta di scoprire la Domanda estraendola dal suo subconscio e prendendo a caso da un sacchetto lettere del gioco dello Scarabeo; il risultato è la frase: "Cosa ottieni se moltiplichi sei per nove".


Noir

Quelli che vi ho appena proposto, sono due brani tratti da Guida Galattica per Autostoppisti e Ristorante al Termine dell'Universo. Insomma la domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto è: "cosa fa 6x9" e la risposta è: "42"!

Ora possiamo avere svariate teorie su questa domanda e sulla relativa risposta. Una ce la dà Adams nei suoi libri: "Ho sempre detto che c'era qualcosa di fondamentalmente sbagliato nell'universo...".

Un'altra è leggermente più complessa, effettivamente 6x9 fa 42 se passiamo dal sistema a base 10 (il nostro per intenderci con numeri che vanno da 0 a 9) ad uno a base 13 (numeri che vanno da 0 a 12), quindi forse occorre cambiare solo il punto di vista e qualche regola del gioco, la vita è questa: è spietata, a volte assurda e bisogna spesso sorprenderla.

Infine se prendiamo due dadi e sommiamo le somme delle varie facce otteniamo 42 [(1+2+3+4+5+6)* 2 = 42], infatti rispondendo a una famosa teoria di Einstein (Dio non gioca con i dadi), Stephen Hawking teorizzò che: "Einstein sbagliò quando disse: «Dio non gioca a dadi». La considerazione dei buchi neri suggerisce infatti non solo che Dio gioca a dadi, ma che a volte ci confonda gettandoli dove non li si può vedere". Insomma la vita è semplicemente casuale.

E voi che ne pensate?
Traghettato da un destino a volte sordo e malinconico
In un viaggio clandestino tra allucinazioni e panico
(Negrita- Non ci guarderemo indietro mai)

Fuochi d'artificio

Premessa: ho provato a sperimentare un po', perché il giorno che smetterò di cercare di imparare riporrò la macchina fotografica.

fuochi d'artificio bulb
Fuochi d'artificio (Bulb + cartoncino nero)
In pratica, ho scattato queste foto con una tecnica particolare e devo dire che non tutte sono venute come mi aspettavo.

Impostazioni macchina fotografica:
  • Sensibilità ISO 200
  • Apertura F11
  • Programma Manuale
  • Tempo di scatto: Bulb
  • Specchio bloccato
Dopo aver posizionato la macchina fotografica sul cavalletto, collegato il telecomando, impostato la giusta messa a fuoco e per evitare pasticci, subito dopo messo il selettore da Automatico a Manuale, ho iniziato a scattare in Bulb (cioè in continuativo, fin quando tieni premuto il tasto l'otturatore è aperto e si chiude appena si lascia il pulsante). Fra un fuoco e l'altro ho utilizzato un cartoncino nero che ho apposto davanti all'obiettivo per evitare che entrasse luce.

Dicevo alcune foto come questa, qui sopra mi piacciono un sacco, ma molte visto la mia vicinanza con i fuochi sono venute "troppo piene", però alla fine è stata una serata proficua, ho imparato una nuova tecnica e ne sono molto contento.
Ho passato tutta la vita a provare.
( Edouard Manet)

venerdì 7 ottobre 2011

Farfalla

Peccato non aver avuto sotto mano il Tamron, che è il mio obiettivo macro ma semplicemente il 55-250 :) però non è venuta così male in fondo o no?

farfalla
farfalla

La felicita' e' come una farfalla:
se l'insegui, non riesci mai a prenderla,
ma se ti metti tranquillo, puo' anche posarsi su di te.
(N. Hawthorne )

mercoledì 5 ottobre 2011

martedì 4 ottobre 2011

In salita

La vita è una scalinata spesso in salita, decidiamo noi se percorrerla da soli o in due
Il mio dottore dice che facendo le scale a piedi si guadagnano minuti di vita. Rampa dopo rampa ho guadagnato due settimane, durante le quali pioverà sempre.
(Woody Allen)

lunedì 3 ottobre 2011

Steve McCurry & l'ultimo rullino

Immaginate che la Kodachrome, vi consegni l'ultimo rullino analogico di sua produzione, per poter scattare le ultime 32 foto. Già perché da domani si smette di produrre, visto che oramai si ragiona solo in digitale.

Come vi comportereste? cosa fotografereste? Io personalmente, avrei mille dubbi, avrei paura di sprecare l'ultima occasione per celebrare uno dei rullini che hanno fatto la storia della fotografia.

Fortunatamente il compito è toccato a Steve McCurry che ha realizzato un servizio per il National Geographic, che è stato oggetto anche di una bella puntata trasmessa da Nat Geo Tv sull'evento.

Ecco un paio di scatti:
Robert de Niro - Steve McCurry  ©

 Ritratto di un Rabari - Steve McCurry  ©
Potete vedere tutti gli scatti sul suo sito ufficiale nella galleria Last Roll

Nei ritratti ricerco il momento di vulnerabilità in cui l'anima, pura, si svela e le esperienze di vita appaiono incise nel volto.
(Steve McCurry)

Defende nos ab omni malo

Defende nos ab omni malo
Difendici dal male
Un particolare delle Mura di Dubrovnik, la statua credo che raffiguri San Biagio, in quanto la stessa identica statua, con in mano una miniatura della città, sovrasta la chiesa dedicata al Santo, che è peraltro il patrono della città di Ragusa.
I mali che fuggi sono in te.
(Seneca)

venerdì 30 settembre 2011

tornano i Negrita....

A primo impatto Brucerò per te, singolo di lancio non mi entusiasma, non sembrano quasi nemmeno i Negrita, troppo "smielati" e poco poco rock... attendo con ansia le altre canzoni di Dannato Vivere che esce il 25 ottobre... Cmq credo che in ogni caso andrò a vederli di nuovo dal vivo, perché tengono il palco come pochi altri in Italia...



che cos’ero intorno ai 20 anni
un manicomio sul letto di danni
sogni sciatti notti di festa
tiravo sassi alla tua finestra
ma cos’hai visto in questo qui
e quella cosa ancora lì
oh no…
oh no…
oh no…
oh no…

e ora amore dopo una vita
cosa pensi che ti dica
sei l’aurore boreale
sei la luce che squarcia il mio vuoto banale
e brucerò per te
mi ferirò per te
io brucerò per te
mi ammalerò per te

davanti a te un plotone spietato
esplode colpi e non prende fiato mai

sarò con te ovunque andrai
ti prego dimmi che non ti abbandonerai

primavera festa del mondo
mentre io io mi nascondo

e che non mi importa niente
nemmeno della gente
voglio solo stare con te
e rivederti ridere
e brucerò per te
mi ferirò per te

e la luna pensa per se
se ne frega di noi

ma io lo so che tornerai
l’universo si muove non smetterà mai

e brucerò per te
mi ferirò per te
io brucerò per te
mi ammalerò per te

amica cara amica speranza
parti da qui dalla mia stanza
e vola sali più alto della paura
che ci corrode che ci tortura
e vaiiiir

corri più della paura
che ti corrode che ti consuma e vola
io lo so che lo sai fare
e niente ci potrà fermare più

per te… per te…
io brucerò …
io brucerò …
per te…


11/02/2012, Mediolanum Forum di Milano

E allora ehi Negrita
restare in moto finchè il sogno resiste
cinque dottori per curare la peste
cinque tamburi dentro a cinque teste...
Provincia insonne batte in tempo reale
allarga lo sguardo campo totale
ed anche l'acqua brucerà prima
o poi date retta a noi!

(Negrita - ehi negrita)

Tramonto sul mare

tramonto sul mare
Tramonto sul mare
Come può rimanere occulto a qualcuno ciò che non tramonta mai?
(Eraclito)

giovedì 29 settembre 2011

L'uomo che ride

sono l'uomo che ride, tiepide lacrime le nasconde il mio viso
sono l'uomo che ride, tiepide lacrime le nasconde il mio viso
Come la gloria può uccidere un Re
e l'amore un forte uomo
l'uomo che ieri correva per te puoi dimenticarlo ormai
non tornerà mai più
l'ho visto andare via
nessuno sa perché
con tornerà mai più
han bevuto il suo bicchiere
raccontava un vecchio ieri
il suo orgoglio l'ha guidato per avere dignità
non tornerà mai più
ricordati di me
sono l'uomo che ride
tiepide lacrime le nasconde il mio viso
perdonami se puoi per averti amato
se un giorno tornerò sarà solo per te
ricordati di me
quando volerai in alto
il resto è merda sai
e se qualcuno parlando di lui
e del suo eterno sorriso
tu non scordare che dentro di sé
c'era un forte uomo sai.

(Timoria - L'uomo che ride)

Frammenti...

Frammenti... , frammenti è il titolo del primo libro che ho realizzato con tutti i miei scatti migliori. E' stato stampato in un solo esemplare (anche se in origine avrebbero dovuto essere due, ma questa è tutta un'altra storia...) per il Natale di due anni fa.

Contiene tutti gli scatti eseguiti con la piccola di casa, la Lumix DMC-FZ7, che ora, se non, per quando sono in giro in aereo, con il solo bagaglio a mano (come a Praga e come a Roma qualche giorno fa), prende polvere su una mensola, soppiantata dalle sorellone, le due reflex di casa Canon.

Frammenti, contiene anche i miei piccoli Haiku ma soprattutto è un luogo dove vivono i miei ricordi, belli o brutti che siano. E' qualcosa che resterà anche dopo di me, un piccolo segno che ho voluto lasciare.

frammenti
Frammenti
un Sempre nel Mai
(Muriel Barbery)

mercoledì 28 settembre 2011

L'altare della Patria

Anche se oggi come oggi, il concetto di Patria ha perso quasi ogni valore, volgarizzato da frasi di propaganda politica, da parte di chi fino all'altro ieri ci sputava sopra, o orgoglio nazionale solo nel caso di vittoria di un mondiale di calcio; l'altare della Patria è uno dei monumenti a mio parere più bello della nostra Nazione.

Ps.: la foto originale, non modificata in photoshop® la trovate in questo post.

l'altare della Patria
il Vittoriano
La patria è dove si vive felici.
(Voltaire)

Stari Grad

Vi avevo promesso di pubblicare anche lo scatto originale di questo link, eccovi la Stari Grad (città vecchia) di Kurcola in tutta la sua bellezza. Non a caso è chiamata la piccola Dubrovnik!

Stari Grad Kurcola
Stari Grad
La città è la maestra dell'uomo.
(Simonide)

martedì 27 settembre 2011

Voglia di.... giocare

voglia di... giocare
voglia di... giocare
Non sai che cosa significhi pressione finché non giochi cinque dollari e ne hai solo due in tasca.
(Lee Trevino)

lunedì 26 settembre 2011

voglia di ..... sperimentare un po' ...

Una foto nata così, la voglia di provare a sperimentare, un amico che tiene il 18/55 mentre fotografo l'obiettivo aperto con il 55/250. Logicamente la foto è interamente a colore, ma forse così resa, non si fa distrarre dal resto, concentrando il focus dell'osservatore solo su quello che ha colto il piccolo obiettivo canon.

il mondo visto attraverso un obiettivo
il mondo visto attraverso un obiettivo
Ps. logicamente l'obiettivo per il gioco di specchi della reflex, cattura l'immagine capovolta, quindi ho dovuto girarla.
Il desiderio di scoprire, la voglia di emozionare, il gusto di catturare, tre concetti che riassumono l'arte della fotografia.
(Helmut Newton)

sabato 24 settembre 2011

Al tramonto

Sunset
al tramonto
La luce rossastra del tramonto illumina ogni cosa con il fascino della nostalgia: anche la ghigliottina.
(Milan Kundera)

venerdì 23 settembre 2011

Jugendflucht: la fine di un'estate

Jugendflucht - fine di un estate
la fine di un'estate
Un'altra estate muore
ed io simile a lei, sento che tutto se ne va ... 

(Timoria - Jugendflucht - fuga di giovinezza )

giovedì 22 settembre 2011

San Pietro di notte

San Pietro by night
San Pietro 
E Pietro gli disse: «Signore, con te sono pronto ad andare in prigione e alla morte». Gli rispose: «Pietro, io ti dico: non canterà oggi il gallo, prima che tu per tre volte avrai negato di conoscermi».
(Vangelo secondo Luca [22, 31 – 34])

mercoledì 21 settembre 2011

Veni, vidi, vici...

Dopo più di un anno passato a studiare per un esame, che sapendolo anni fa avrei potuto evitare per i miei titoli maturati, dopo uno scritto a giugno dove sono passati 450 persone su 4500, sono andato, ho visto e infine ho vinto anche all'orale...

L'altare della patria
L'altare della patria
È impossibile vincere le grandi scommesse della vita senza correre dei rischi.
(Theodore Roosevelt)

mercoledì 14 settembre 2011

L'aeroplano ci ha svelato il vero volto della terra

AerMacchi M346
AerMacchi M346
L'aeroplano ci ha svelato il vero volto della terra.
(Antoine de Saint Exupéry)

Vola piano...

Volare nel mare
Volare nel mare
Dicono sia bello sai
è il posto per te
dentro al bar con gli angeli
e poi al cinema
e fumerai
le nuvole
la musica per te
MA ORA TU VOLA PIANO
TI POTRESTI FAR MALE SAI....
(Timoria - Vola Piano)

martedì 13 settembre 2011

Melograno

melograno
melograno
Gesù saliva faticosamente la via del Calvario. Dalla Sua fronte trafitta di spine cadevano gocce di sangue. Gli Apostoli, timorosi, seguivano Gesù da lontano, per non farsi vedere; ed uno di essi, quando il triste corteo era passato, raccoglieva i sassolini arrossati, dal sangue benedetto di Gesù e li metteva in un sacchetto. A sera gli Apostoli si radunarono tutti tristi nel Cenacolo; l'apostolo pietoso trasse di tasca il sacchetto per mostrare ai compagni le reliquie del sangue di Gesù; ma nel sacchetto trovò un frutto nuovo, dalla buccia spessa ed aspra dentro alla quale erano tanti chicchi, rossi come il sangue di Gesù. Era nato il melograno.
(la leggenda del melograno)

Riflessi

Riflessi in Dubrovnik
Piccolo consiglio per poter immortalare le luci come se fossero "stelle" occorre usare un diaframma abbastanza chiuso, in questo caso F16.
La bellezza - È una delle grandi cose del mondo, come la luce del sole o la primavera, o come il riflesso nell'acqua cupa di quella conchiglia argentea che chiamiamo luna. Non può venire contestata. Regna per diritto divino e rende principi coloro che la possiedono.
(O. Wilde)
blipper
Follow Gran Burrone - LUltima Dimora Accogliente
My BlogCatalog BlogRank
Aggregatore notizie RSS
vedere profili privati su facebook
italia21.com
siamo dentro